Sabato 21 Gennaio alle ore 10.30 non perdere l’emozionante visita guidata alla Chiesa monumentale dei SS. Severino e Sossio, edificio sacro ricchissimo di opere d’arte e situato nei pressi del Decumano Inferiore, in via Bartolomeo Capasso.

Il complesso monastico di cui fa parte , che conta oltre alla chiesa principale anche un’altra “inferiore”, tre chiostri monumentali, un refettorio, una sala capitolare e due giardini, è di fatto uno dei più grandi della città. Al suo interno anche l’Archivio di Stato,che conserva tutt’oggi innumerevoli documenti di inestimabile importanza storica.

Le sue origini risalgono al X secolo, quando vi giunsero i benedettini a seguito delle temute incursioni saracene, abbandonando il vecchio monastero situato sulla collina di Pizzofalcone. Presso la nuova sede i monaci portarono con sé anche le reliquie di san Severino, mentre nel 904 vi trasferirono le reliquie di san Sossio, compagno di martirio di san Gennaro, rinvenute tra i ruderi del castello di Miseno che era andato distrutto nell’855. Le reliquie dei due santi, da cui prese il nome il monastero, rimasero così nella chiesa fino al 1808.

La visita guidata riguarderà la Chiesa, straordinario edificio religioso frutto di varie stratificazioni storiche con un’enorme rilevanza artistica: vi lavorarono tra gli altri alcuni dei più importanti esponenti del Rinascimento a Napoli. Al suo interno ospita anche varie tombe gentilizie tra cui , nella Cappella Sanseverino, i sepolcri dei tre fratelli della nota famiglia napoletana la cui tragica fine tutt’oggi suscita inquietanti interrogativi.

La chiesa ospitò nel 1594 Torquato Tasso, che si ritirò all’interno del monastero nei suoi ultimi mesi di vita. Già gravamente ammalato, fu visitato qui dai suoi amici napoletani più stretti, tra i quali il poeta Giambattista Vico e lo storico Giulio Cesare Capaccio, riuscendo nel contempo anche a completare alcune sue opere di valore.


 Dettagli dell’evento

Quando: Sabato 21 Gennaio 2017
Dove: Via Bartolomeo Capazzo, 22 (di fronte all’Archivio di Stato)
1 turno Sabato 21 : ore 10:30
Durata: 2 ore
Costo: 10 euro

Ricordiamo a tutti che l’appuntamento è presso la biglietteria, 15 minuti prima dell’orario del turno prescelto.
Per questo evento la prenotazione è obbligatoria, a causa dei pochi posti disponibili per ogni turno e va effettuata via telefono.
N.B: A causa della conformazione del luogo, è sconsigliata la partecipazione a chi ha problemi motori e a chi soffre di claustrofobia.


 Informazioni

Telefono: 334 11 19 8 19 Marialuisa
E-mail: prenotazioni@viverenapoli.com
334.11.19.819 Marialuisa


 Informazioni aggiuntive

Garage a pagamento: Via Grande Archivio
Parcheggio in strada: Via Bartolomeo Capasso

The post Visita alla Chiesa SS Severino e Sossio appeared first on .

Source: visite guidate